No Tomorrow
Cosa fareste se vi dicessero che il mondo sta per finire? Abbraccereste i vostri cari? Vi chiudereste in camera negando tutto? Oppure, forse, stilereste una lista di tutte le cose che non avete fatto ma che, prima di morire, volete assolutamente eliminare dal reparto “forse, un giorno” della vostra vita?




Ebbene, la CW ci pone dinnanzi questo quesito esistenziale, in particolare tramite le vite due individui: Evie (Tori Anderson) e Xavier (Joshua Sasse, l'amatissimo Galavant della serie omonima, tristemente cancellata dall'emittente ABC per i pochi ascolti); personalità del tutto opposte legano i due protagonisti di questa frizzante Comedy, ma tuttavia si sa, l'amore supera ogni ostacolo, anche se questo ostacolo è rappresentato dall'apocalisse. 

Ma veniamo al dunque; Evie è una donna sveglia, intelligente, quella che potremmo definire un concentrato di potenzialità inespresse. La sua vita trascorre monotona, tra un lavoro che fondamentalmente le sta stretto, una relazione con un uomo che non la rende felice e una passione per la vita che pian piano va affievolendosi. 
Xavier è invece un giovane che si veste come un hipster, dedito alla massima oraziana del Carpe Diem; non vuole essere incastrato in una vita che non gli appartiene e di conseguenza fa di tutto per esplorare nuove opportunità e fare nuove esperienze. Perché vivere così, sempre al massimo e pronto all'avventura? Semplice: la certezza che di lì a poco il mondo finirà. Grazie al suo lavoro difatti Xavier (with an X/ex) ha realizzato che di lì a poco un asteroide colpirà il pianeta Terra, distruggendo ogni cosa: perché, allora, continuare a passare il proprio tempo facendo cose che non ci rendono felici o a rimandare esperienze di vita fino a data da destinarsi?



Sebbene siano così distanti sulla carta, Xavier e Evie vengono presto uniti dal caso: in qualità di vicini di casa i protagonisti di “No Tomorrow” iniziano a frequentarsi, mentre Evie si lascia trasportare dalle idee di Xavier. Nonostante tutto però la quotidianità non è facile da lasciare alle spalle, così come le poche certezze che si hanno nella vita: sarà un evento imprevisto a convincere del tutto la bella Evie a lasciare da parte – almeno in parte – le sue insicurezze e i punti fermi della sua esistenza, permettendole così di unirsi a Xavier nel suo approccio apocalittico. Così, insieme, i decidono di stabilire una apocalyst, una apoca-lista nella quale viene segnato tutto ciò che entrambi vogliono fare prima della deadline, prevista ad otto mesi e dodici giorni di distanza. 



La trama si sviluppa in maniera abbastanza frettolosa in questo pilot, ma devo ammettere che tuttavia ciò non rappresenta un punto a sfavore di “No Tomorrow”; credo invece che questo ritmo serrato, che alterna in maniera decisamente ben costruita elementi facenti parte della sfera romantica, della sfera comica e della sfera personale, sia il punto forte della nuova Comedy targata CW. Non si ha il tempo di chiedersi effettivamente cosa sta succedendo perché gli avvenimenti si susseguono in maniera tale da tenerti incollato allo schermo per tutti i quaranta minuti dell'episodio iniziale, lasciandoti infine con un senso di serenità e una grande aspettativa.

A livello pratico vorrei spendere due parole per la sceneggiatura; i dialoghi sono sicuramente ben costruiti e si adattano perfettamente ai toni che “No Tomorrow” era intenzionato a mantenere; inoltre, come accennato in precedenza, l'elemento celerità dona all'intero episodio una simpatia spiccata, che ti coinvolge dal primo all'ultimo minuto. Le interpretazioni degli attori protagonisti allo stesso tempo risultano molto piacevoli – e non sono per gli occhi –, e sebbene Tori Anderson sia stata per me una scoperta recente devo ammettere che il suo lavoro è stato assolutamente calzante; lo stesso vale per Joshua Sasse, ma non stupitevi (se siete stati fans di Galavant) di canticchiare nella vostra testa #Way back in days of old/ There was a legend told/ About a hero known as Galavant# per gran parte del pilot!

E voi? Se vi dicessero che il mondo sta per finire cosa fareste? Cosa scrivereste nella vostra apocalyst? Mentre ci pensate godetevi questo pilot, sempre qui su Subspedia!


Marziolin
Articolo scritto da Marziolin il 07/10/2016, 14:53.
Vai alla rubrica Buona La Prima.
Che ne pensi? Dicci la tua!
5 grazie!
Grazie
Rubriche
Cerca una serie
In traduzione
Altre 0 in traduzione.
DISCLAIMER
Subspedia è una community italiana dedita al fansubbing formata da appassionati di serie televisive che collaborano per la realizzazione della traduzione italiana di sottotitoli inglesi.
Ogni attività a nome di Subspedia è svolta senza alcuno scopo di lucro.
I sottotitoli offerti dalla Community vengono realizzati e controllati gratuitamente dai membri della stessa. Essi sono libere traduzioni di testi in inglese distribuiti sul web.
La Community non ha alcuna responsabilità sull'utilizzo che ne viene fatto da terzi, specialmente se improprio.
Tutto il materiale (immagini e testi) appartiene al proprio autore.
Il sito non include file audio o video protetti da copyright né i link per ottenerli, e non incoraggia la distribuzione illecita di questo tipo di materiale.


INFO SITO
Il sito è stato creato interamente da Federico Magnani - federicomagnani.it
Per segnalazioni o suggerimenti tecnici, email a magnani.federico@me.com
Per qualsiasi altra segnalazione o richiesta, email a info@subspedia.tv


UTENTI ONLINE
SITI CONSIGLIATI
TV Shows Manager
Daninseries


ALTRE PAGINE
Stato traduzioni
Affiliazioni
Collaborazioni
API per programmatori
Cookie Policy
Feed RSS


AREA RISERVATA
subBerser