Frequency e la possibilità di cambiare la storia


“Frequency” è la nuova serie targata CW, creata da Jeremy Carter (showrunner di Supernatural).
Ispirato all’omonimo film del 2000, il pilot racconta la storia di Raimy (Peyton List), una giovane detective che riesce a parlare con il suo defunto padre attraverso una ricetrasmittente.
Legata ad un dramma familiare che non riesce a superare, Raimy scopre in questa ricetrasmittente, impolverata e dimenticata nella sua cantina, l’unico mezzo per entrare in contatto con suo padre Riley, morto drammaticamente e misteriosamente vent’anni prima.
Comunicando con il passato, la detective capirà ben presto che non solo può cambiare il corso della storia, ma che le sue azioni avranno delle importanti ripercussioni nel presente e, soprattutto, nel futuro.



Le tematiche come i viaggi nel tempo, il rapporto padre e figlia e il valore delle proprie scelte, sono essenziali in “Frequency”.
Ma l’elemento che più colpisce il telespettatore è come un singolo evento sia in grado di modificare radicalmente il corso dell’esistenza.
Vi siete mai domandati se la vostra vita sarebbe stata diversa se non aveste compiuto una determinata scelta? Che tipo di persone sareste diventate se per ogni sbaglio potevate trovare il modo di poter tornare indietro e fare la cosa giusta? E soprattutto, se ne aveste la possibilità, scegliereste di farlo, correndo il rischio che al vostro ritorno tutto è cambiato?
Raimy nel giro di pochi giorni si trova a dover affrontare tutti questi quesiti e cercare di impedire la morte del padre.

Personalmente ho trovato questo pilot molto interessante, per nulla scontato e noioso.
L’interpretazione è buona, la storia avvincente e le dinamiche familiari interessanti. Inoltre lascia la curiosità di sapere cosa accadrà nei prossimi episodi, perché tutto può succedere e niente è certo.
La particolarità della serie è quella di unire elementi dello sci-fantasy con quelli del drama, inserendo un caso di omicidi da risolvere, un passato che può essere cambiato e una storia riscrivibile di minuto in minuto.
Non mancheranno colpi di scena, momenti commoventi e scene d’azione.
Il tutto arricchito da un tipo di narrazione che non vuole generare tensione nello spettatore ma vuole semplicemente coinvolgerlo.
“Frequency” si discosta dal prodotto tipico della CW e lo fa portando un qualcosa di diverso ma ugualmente interessante. 
Se siete curiosi di sapere se la nostra protagonista riuscirà nella sua impresa di salvare il padre, non vi resta che scaricare i sottotitoli in pagina e scoprire cosa succederà.
Buona visione!
Articolo scritto da Alessia il 08/10/2016, 21:00.
Vai alla rubrica Buona La Prima.
Che ne pensi? Dicci la tua!
7 grazie!
Grazie
Rubriche
Cerca una serie
DISCLAIMER
Subspedia è una community italiana dedita al fansubbing formata da appassionati di serie televisive che collaborano per la realizzazione della traduzione italiana di sottotitoli inglesi.
Ogni attività a nome di Subspedia è svolta senza alcuno scopo di lucro.
I sottotitoli offerti dalla Community vengono realizzati e controllati gratuitamente dai membri della stessa. Essi sono libere traduzioni di testi in inglese distribuiti sul web.
La Community non ha alcuna responsabilità sull'utilizzo che ne viene fatto da terzi, specialmente se improprio.
Tutto il materiale (immagini e testi) appartiene al proprio autore.
Il sito non include file audio o video protetti da copyright né i link per ottenerli, e non incoraggia la distribuzione illecita di questo tipo di materiale.


INFO SITO
Il sito è stato creato interamente da Federico Magnani - federicomagnani.it
Per segnalazioni o suggerimenti tecnici, email a magnani.federico@me.com
Per qualsiasi altra segnalazione o richiesta, email a info@subspedia.tv


UTENTI ONLINE
SITI CONSIGLIATI
TV Shows Manager
Daninseries


ALTRE PAGINE
Stato traduzioni
Affiliazioni
Collaborazioni
API per programmatori
Cookie Policy
Feed RSS


AREA RISERVATA
subBerser