The Good Doctor


La serie racconta la storia di Shaun Murphy, un giovane aspirante chirurgo affetto da autismo e sindrome di savant, due condizioni che fanno di lui una persona difficile con cui relazionarsi, nonostante il suo modo unico e geniale di vedere il mondo e la sua potenziale professione. La serie è un nuovo dramma medico che si distingue da tutti gli altri show televisivi sullo stesso tema grazie alla particolare caratterizzazione del protagonista.


La forza di essere diversi.
La serie parte subito mettendo in campo la caratterizzazione di Shaun. Già nei primi minuti, infatti, anche se non viene detta una singola parola, lo spettatore inizia a capire chi sia il protagonista e le sue particolarità. Fin dall’inizio si vede chiaramente come la scrittura sia il punto di forza della serie: gli autori riescono a non essere banali, evitando di puntare tutto sulla sindrome di Shaun. Infatti, anche se è evidente che l’autismo nella serie giocherà un ruolo fondamentale, si mettono subito le cose in chiaro: Shaun è molto di più della sua diagnosi. Non è facile trattare un argomento come l’autismo e allo stesso tempo far concentrare lo spettatore su altri aspetti, ma almeno in questo pilot la serie riesce perfettamente in questo compito.Quando si parla di medicina lo spettatore riesce a vedere Murphy come un dottore e non come una persona autistica. Il punto fondamentale della serie è proprio questo: far capire che anche chi è “diverso” può essere ugualmente bravo o addirittura più bravo degli altri nel proprio campo.
Freddie Highmore è bravissimo ad interpretare un personaggio così particolare e se anche nei prossimi episodi manterrà questo livello, sicuramente risulterà essere uno degli attori più bravi di questa stagione televisiva. Anche Richard Schiff, nel ruolo di Aaron Glassman, presidente del San Jose St. Bonaventure Hospital, è molto bravo nell’interpretare l’unico che crede veramente in Shaun e che non lo vede come una persona diversamente abile, ma come un essere umano e un dottore. Tutti gli altri personaggi, infatti, sono, chi più chi meno, attanagliati dal pregiudizio. Questi hanno una caratterizzazione minore rispetto ai due principali protagonisti, quindi li si potrà giudicare meglio solo con i prossimi episodi, ma sono tutti uniti da idee incredibilmente preconcette e quindi escludono a priori Shaun senza averlo conosciuto prima. Questo aspetto è il più rischioso della serie perché è molto facile cadere nel ripetitivo e nel banale, ma allo stesso tempo, se trattato nel modo giusto, potrà portare ad un’ottima evoluzione dei personaggi.
Per quanto riguarda il caso medico in sé, questo viene utilizzato più che altro per far capire la bravura di Murphy e per introdurre un’idea che sembra funzionare molto, cioè quella di far vedere allo spettatore quello che vede la mente geniale di Shaun. Questa scelta è riuscita perché si centrano due obiettivi fondamentali. Il primo è quello di dare spiegazioni mediche, e quindi far comprendere il tutto anche allo spettatore che non sa nulla di medicina, il secondo è quello di far capire ancora più profondamente come ragiona il protagonista, portando lo spettatore ad affezionarsi maggiormente ad un personaggio che sembra abbia molto da dare nei prossimi episodi.
The Good Doctor ha un ottimo potenziale che sin da subito sembra essere sfruttato nel migliore dei modi, ma solo il tempo potrà dire se effettivamente si riuscirà a non scadere nel banale e quindi a risultare una serie ottima sotto diversi punti di vista.
Noi di Subspedia la seguiremo con voi sicuri delle grandi emozioni che questa serie saprà regalarci.
Articolo scritto da GP95NCIS il 27/09/2017, 11:41.
Vai alla rubrica Buona La Prima.
Che ne pensi? Dicci la tua!
2 grazie!
Grazie
Rubriche
Cerca una serie
In traduzione
Altre 0 in traduzione.
DISCLAIMER
Subspedia è una community italiana dedita al fansubbing formata da appassionati di serie televisive che collaborano per la realizzazione della traduzione italiana di sottotitoli inglesi.
Ogni attività a nome di Subspedia è svolta senza alcuno scopo di lucro.
I sottotitoli offerti dalla Community vengono realizzati e controllati gratuitamente dai membri della stessa. Essi sono libere traduzioni di testi in inglese distribuiti sul web.
La Community non ha alcuna responsabilità sull'utilizzo che ne viene fatto da terzi, specialmente se improprio.
Tutto il materiale (immagini e testi) appartiene al proprio autore.
Il sito non include file audio o video protetti da copyright né i link per ottenerli, e non incoraggia la distribuzione illecita di questo tipo di materiale.


INFO SITO
Il sito è stato creato interamente da Federico Magnani - federicomagnani.it
Per segnalazioni o suggerimenti tecnici, email a federico.magnani@subspedia.tv
Per qualsiasi altra segnalazione o richiesta, email a info@subspedia.tv


SITI CONSIGLIATI
TV Shows Manager
Daninseries


ALTRE PAGINE
Stato traduzioni
Affiliazioni
Collaborazioni
API per programmatori
Cookie Policy
Feed RSS


AREA RISERVATA
subBerser